Confindustria Modena
Stampa l'articolo

Per le imprese di "Intraprendere" credito agevolato

Agevolare l'accesso al piccolo credito per le neoimprese modenesi che negli ultimi anni hanno partecipato al progetto Intraprendere: è questo l'obiettivo della convenzione sottoscritta dalla Provincia di Modena, da sette istituti bancari (Banca modenese, Monte dei Paschi di Siena, Banca popolare dell'Emilia Romagna, Banca popolare di Verona San Geminiano e San Prospero, Cassa di risparmio di Cento, Emilbanca, Unicredit Banca), dai confidi Cofiter, Confidi per le imprese e Unifidi e da Democenter.

La convenzione, che potenzialmente interessa decine di giovani imprese (settanta solo quelle che hanno presentato un business plan all'edizione 2009 di Intraprendere), è stata sottoscritta per la prima volta nel marzo 2008 e rinnovata ora fino al 2011.

L'accordo prevede finanziamenti da 5 mila a 30 mila euro a tasso agevolato, sostenuti dalla garanzia dei confidi e da un fondo di 30 mila euro messo a disposizione dalla Provincia per l'abbattimento dei tassi di interesse. Le imprese potranno inoltre accedere a percorsi di accompagnamento, gestiti da Democenter, per la richiesta del credito e nei rapporti con gli istituti bancari.

Beneficiari dell'accordo sono le imprese e gli aspiranti imprenditori che hanno partecipato alle edizioni 2005, 2007 e 2009 del progetto Intraprendere della Provincia di Modena, presentando un business plan che sia stato giudicato formalmente valido ai fini della partecipazione.

Sono finanziabili le spese per strutture e impianti nei locali sede dell'impresa, per l'affitto, per l'acquisto di macchinari e attrezzature, per campagne promozionali, pubblicitarie e di marketing, per l'attivazione di contratti di ricerca e innovazione, per la partecipazione a fiere e a convention, per la partecipazione a corsi di formazione, per consulenze specialistiche.

(29 marzo 2010)