Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
energia

Cpl Concordia regina delle rinnovabili

La multiutility modenese ha inaugurato l'impianto fotovoltaico più grande dell'Abruzzo. Nel 2010 investiti 50 milioni di euro nelle altre fonti energetiche pulite

Roberto CasariCpl Concordia regina delle rinnovabili. La multiutility modenese ha inaugurato a Torano Nuovo (Teramo) il campo solare fotovoltaico più grande della regione: 5.688 pannelli e una produzione elettrica prevista di 1,5 milioni di chilowattora annui.

«L'impianto di Torano conferma la vocazione della nostra azienda ad attivare tutte le energie migliori del territorio abruzzese, rinnovabili e umane», ha affermato il presidente di Cpl Concordia Roberto Casari. «Lo testimoniano i 130 lavoratori della nostra sede di Sant'Omero che operano in tutto l'Abruzzo, lo confermano i nostri investimenti nell'energia solare e nella cogenerazione a biogas su tutto il territorio italiano».

Nel 2009 Cpl ha investito 16 milioni di euro in impianti fotovoltaici e nel 2010 ha in programma circa 50 milioni di investimenti nelle fonti rinnovabili, fra cui oltre 40 dedicati al fotovoltaico con la costruzione di 12 megawatt di impianti nell'Italia centrale e meridionale.

Nel 2007 Cpl, sul fronte del fotovoltaico, è stata l'azienda con il maggiore numero di chilowatt installati in Italia: l'impianto fotovoltaico di Carano (Trento) ha ricevuto nel 2009 il Primo Premio da Legambiente nell'ambito dei Comuni rinnovabili e a tutt'oggi ha consuntivato il 10 per cento di produzione elettrica in più rispetto alle previsioni.

«Sono particolarmente orgoglioso di inaugurare nel mio comune il parco solare più grande d'Abruzzo», ha dichiarato il sindaco di Torano Nuovo Dino Pepe. «Ringrazio il gruppo cooperativo Cpl Concordia per aver reso possibile questo traguardo».

Per la locazione del terreno l'amministrazione comunale di Torano Nuovo, oltre a ricevere un canone fisso, incasserà da Cpl una percentuale correlata all'energia elettrica effettivamente prodotta nel corso di ogni anno solare, per i 25 anni di gestione dell'impianto.

L'impianto è stato progettato e realizzato dai tecnici Cpl su una superficie complessiva di 38.340 metri quadrati, dei quali circa 9.000 sono occupati dai 5.688 pannelli in silicio monocristallino da 175 watt l'uno, che sono stati ancorati a terra a un'altezza di circa 1 metro e 50.

«Il campo fotovoltaico di Torano Nuovo ha una potenza nominale di 995,4 KWp», ha spiegato l'ingegnere Alfredo Lupi, responsabile tecnico Cpl dell'area abruzzese da 15 anni. «La produzione annua prevista è pari a circa 1,5 milioni di kWattora, corrispondente al consumo di circa 500 famiglie».

Con 9 sedi e 40 uffici in tutta Italia (oltre a diversi presidi in Algeria, Argentina, Grecia, Romania e Tunisia) Cpl Concordia occupa circa 1400 persone e prevede nel 2010 un fatturato consolidato pari a 390 milioni di euro.

Nella sola sede di Sant'Omero (Teramo) la multiutility modenese opera con 130 addetti (compreso il personale tecnico che si occuperà della gestione del campo di Torano Nuovo) e gestisce l'attività dell'area del medio e basso Adriatico.

Fra i contratti di maggiore rilievo si segnalano il Global service dell'Asl di Teramo, la Gestione Calore del Comune di Pescara, la Gestione Calore delle Province di Ascoli Piceno, di Fermo e di Teramo, la manutenzione della rete idrica del Ciip di Ascoli Piceno, la manutenzione integrata delle reti dell'Aqp di Bari, la Gestione integrata della rete di pubblica illuminazione del Comune di Montesilvano.

(29 marzo 2010)
Argomenti: Terziario