Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
carpi

Coordinatore di campionario, professione anticrisi

Carpiformazione e Cassa di Risparmio di Carpi hanno promosso un corso aperto a 15 giovani e adulti con diploma. Lezioni al via lunedì 15 marzo

Una figura in grado di seguire la realizzazione del campionario sia in maglia che in tessuto, in tutte le sue fasi operative, dalla interpretazione del figurino fino al capo finito.

Simone MorelliNel distretto tessile di Carpi, quello che per gli addetti ai lavori risponde al nome di "coordinatore di campionario", è un ruolo ambito e richiesto.

Carpiformazione, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, ha promosso un corso proprio per questo genere di figura professionale. Che inizierà lunedì 15 marzo, aperto a giovani e adulti inoccupati e disoccupati con diploma di scuola media superiore. Il percorso formativo (300 ore in aula e 300 di stage aziendale) ammette un massimo di 15 persone.

«Questa attività», dichiara l'assessore all'Economia del Comune di Carpi Simone Morelli, «che insieme alle altre 30 attivate nel corso dell'anno ha risposto a circa 500 persone, è un'importante risposta alle attuali emergenze economiche e occupazionali. La Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, con il suo investimento, concorre alla formazione di questa figura strategica e trainante per il settore moda».

Carpiformazione da 25 anni opera nella progettazione e realizzazione di corsi per la formazione nel campo della moda e di servizi relativi al settore del tessile-abbigliamento; da fine gennaio sono iniziati numerosi percorsi formativi di aggiornamento e qualificazione rivolti a lavoratori con bassa qualifica, contratti atipici, in mobilità, in cassa integrazione e over 45.

(01 marzo 2010)
Argomenti: Formazione