Confindustria Modena
Economia
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
Confindustria Ceramica

Edilizia, il Piano Casa in un convegno

L'incontro vedrà la partecipazioni degli esponenti del mondo industriale e delle istituzioni locali. Sarà visibile anche in streaming sul sito di Confindustria Ceramica

"Riqualificare le città e rilanciare il Piano Casa": è questo il titolo del convegno organizzato da Confindustria Ceramica giovedì 5 maggio alle ore 16.30.

Avviato dal Governo nel marzo 2009, il programma Piano Casa 2 intende rilanciare l'edilizia nazionale basandosi su due linee guida principali: la possibilità per il singolo cittadino di effettuare interventi di ampliamento o ricostruzione della propria abitazione, attraverso nuove leggi urbanistiche regionali; la semplificazione delle procedure burocratiche inerenti lavori di edilizia. Purtroppo le aspettative generate dal provvedimento non hanno trovato adeguato riscontro né nel supporto dell’economia, né nella realtà edilizia nazionale.

Proprio per affrontare questo importante tema, Confindustria Ceramica ha organizzato un momento di riflessione e di approfondimento. L’incontro pubblico inizierà con i saluti di Franco Manfredini, presidente di Confindustria Ceramica, dell’assessore Infrastrutture e Sviluppo delle città e del Territorio della Provincia di Modena Egidio Pagani, e del sindaco di Sassuolo Luca Caselli.

Seguiranno gli interventi di Giuseppe Schirone di Prometeia e Alain Delcourt, presidente dell’associazione dei produttori francesi di piastrelle, che forniranno un quadro sulle misure normative adottate in Italia e in Francia.

La riflessione sulla realtà italiana verrà poi commentata dall’assessore alle Attività Produttive della Regione Emilia-Romagna Gian Carlo Muzzarelli e dal sindaco di Maranello Lucia Bursi.

Francesco Montanari, vicepresidente Ance Emilia-Romagna, Pietro Balugani, Ordine degli Ingegneri di Modena e Claudio Gibertoni, Ordine degli Architetti di Modena, presenteranno il proprio punto di vista sulle criticità e le debolezze riscontrate nell’applicazione del Piano Casa. Al termine del dibattito, le conclusioni dei lavori verranno affidate a Alfredo Peri, assessore alla Programmazione Territoriale della Regione Emilia-Romagna.

(03 maggio 2011)