Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
associazioni

Confermati i presidenti di Cna e Confapi

Una riconferma dei vertici per entrambe le associazioni modenesi

Due riconferme ai vertici delle strutture modenesi di Cna e Confapi (la nuova denominazione dell’associazione di via Pasolini): rispettivamente Luigi Mai e Dino Piacentini.

Luigi MaiIl 99,9 per cento dei 127 delegati che hanno preso parte all’assemblea quadriennale di Cna, valutando positivamente il mandato appena concluso, ha espresso parere positivo al reinsediamento dell’imprenditore mirandolese che guiderà l’associazione fino al 2013. Sei gli altri componenti eletti nella presidenza Cna, tra cui due donne: Luisa Falchi e Franca Popoli. Accanto a loro fa il suo debutto nella presidenza provinciale Marco Gasparini. Confermati Vanni Po, Giovanni Tonioni, Umberto Venturi. «Si è trattato di un lavoro intenso, ma estremamente proficuo» ha commentato Luigi Mai, «perché ha coinvolto un gran numero di associati portando a un profondo rinnovamento negli organi dirigenti».

Dino PiacentiniLa riconferma di Dino Piacentini è avvenuta con il metodo previsto dal nuovo statuto (elezione diretta da parte dall’assemblea dei soci). «Un cambiamento importante» ha puntualizzato Piacentini, «perché aumenta il livello di democrazia partecipativa del nostro sistema, nel quale vige il sistema del voto capitario nell’elezione degli organismi direttivi». Il nuovo consiglio di Confapi Modena risulta così composto: Dino Piacentini, Giuliano Grani, Giuseppe Gelati, Enrico Malagoli, Vitaliano Turchi, Maria Donnini, Gianpiero Romagnoli, Giovanni Gorzanelli, Graziella Bellotti, Luigi Cargioli, Roberta Pelloni, Mara Ferrari, Giorgio Carretti, Germano Grandi e Cristiano Benassati.

(06 luglio 2009)
Argomenti: Enti locali