Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
marano

Rsi, Cms pubblica il secondo bilancio

La pubblicazione del bilancio sociale è l'ultima tappa di un percorso che nelle prossime settimane porterà l'azienda al traguardo della certificazione di responsabilità Sa8000

Elena Salda, vicepresidente di CmsCms ha pubblicato in questi giorni il suo secondo Bilancio Sociale, riferito al 2009, comunicando ai propri stakeholder l'attuale assetto aziendale e le tappe fondamentali della sua storia, illustrando la propria visione imprenditoriale e, all'interno di essa, la missione perseguita, i principi che ne caratterizzano la gestione, la strategia aziendale e le modalità per controllarne l'attuazione.

L'impegno sociale e come esso viene concretizzato nei confronti del mondo esterno e in particolare del territorio, l'adozione di un Codice etico, il comportamento aziendale nel difficile 2009 precedono la specifica delle strategie adottate e, per ognuna di esse, le azioni poste in essere nei confronti di tutti gli stakeholder aziendali: clienti, dipendenti, istituti di credito, comunità e territorio, fornitori, ambiente.

Specifici indicatori della Responsabilità economica, della Responsabilità sociale e di quella ambientale completano la pubblicazione che contiene anche un glossario dei principali termini che riguardano la responsabilità e la sostenibilità.

«Quanto sia determinante, soprattutto nell'anno più difficile della moderna storia economica del mondo, non venir meno ai principi di Responsabilità Sociale è facilmente intuibile», ha dichiarato presentando il bilancio la vicepresidente di Cms Elena Salda. «Noi abbiamo cercato di farlo e abbiamo avuto particolare attenzione a trasparenza, equità e responsabilità, nella convinzione che l'impresa sia motore di sviluppo e benessere, crescita delle persone e valorizzazione del territorio».

La pubblicazione del Bilancio Sociale è una nuova tappa del percorso che, iniziato con la realizzazione nel 2007 dell'asilo nido aziendale, nelle prossime settimane porterà l'azienda al traguardo della certificazione di responsabilità Sa8000.

Cms, attiva dal 1975, si occupa di lavorazioni meccaniche per conto terzi ed è specializzata nella produzione di parti e componenti, montaggi e costruzione di macchine e gruppi completi. L'organico è di 230 persone che operano in 5 stabilimenti situati tra Marano e Vignola. L'impresa, capofila del Gruppo Cms, ha raggiunto nel 2009 un fatturato di quasi 45 milioni di euro, realizzato con clienti che rivestono posizione di leadership in avanzati settori merceologici.

(29 settembre 2010)
Argomenti: Rsi, Metalmeccanico