Confindustria Modena
Economia
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
confindustria modena

Parte il Club degli innovatori

Prende il via il progetto presentato in un convegno lo scorso maggio

Il Club degli innovatori ha sciolto gli ormeggi. Dopo il convegno di presentazione dello scorso maggio (alla presenza della vicepresidente di Confindustria Diana Bracco), il progetto di Confindustria Modena prende il largo.

L’obiettivo principale del Club degli innovatori è diffondere la visione e la cultura dell'innovazione tra i suoi membri. In che modo? Attraverso incontri periodici su tematiche di carattere tecnologico e organizzativo, tramite lo scambio di informazioni, idee ed esperienze, con l’avvio di ricerche multi-partner su temi trasversali ai singoli settori merceologici d'appartenenza.

Gli imprenditori potranno confrontarsi fra loro, ma anche con esponenti del mondo accademico e scientifico, per trovare occasioni di scambio di informazioni con laboratori e centri di ricerca. Alle attività organizzate dal Club saranno invitati esponenti del mondo finanziario interessati a sponsorizzare o finanziare progetti di ricerca e innovazione.

Tra le attività del Club, oltre alle visite aziendali, verrà dato particolare rilievo all'organizzazione di attività seminariali e formative. Verranno inoltre favoriti appositi momenti di incontro con le neoimprese innovative e gli spin-off universitari.

Il Club degli innovatori di Confindustria Modena nasce a conclusione di Ide.A.Re., un progetto sperimentale che ha visto coinvolte nel 2008 una ventina di aziende del settore meccanico. Cinque sono le imprese socie fondatrici: Caprari, Ist, Sai, Teckoema e Tellure Rota.

Componenti del club possono essere gli imprenditori, i dirigenti e i tecnici di imprese associate a Confindustria Modena. Coloro che desiderino entrare debbono presentare domanda compilando l'apposito modulo. L'adesione al Club degli innovatori è gratuita. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria del Club (Patrizia Mangone, Tel. 059448342 - Mail: innovatori@confindustriamodena.it). Visita il sito del Club

(12 ottobre 2009)