Confindustria Modena
Estero
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
internazionalizzazione

Brasile: tante opportunità per le imprese modenesi

Confindustria Modena ha realizzato una guida completa e dettagliata per aiutare le aziende a scoprire il mercato sudamericano. Al convegno di presentazione parteciperà il Console generale del Brasile

Il Brasile ha assunto un ruolo fondamentale nell'economia e nel commercio mondiale. Il deciso impegno del governo federale per potenziare le infrastrutture, per diversificare l'industria locale e per sviluppare una classe media a elevate capacità di spesa costituiscono un eccellente intreccio di fattori che rendono il Paese fortemente attrattivo per gli investimenti esteri.

Oggi il Brasile è la sesta economia mondiale e nel 2012, secondo il Fondo monetario internazionale, il Pil del Paese sudamericano crescerà più del 4 per cento.

Bastano questi dati sintetici per capire l’importanza strategica che il Brasile, il Paese più dinamico dell'America Latina, ha assunto per l’Italia e in particolare per Modena. Non a caso, negli ultimi quattro anni, l’export delle aziende modenesi con il Brasile è aumentato dell'87 per cento (mentre le esportazioni dal resto d'Italia sono cresciute del 43 per cento) con un valore in euro che è passato dai 111 milioni del 2008 (prima della crisi mondiale) ai 207 milioni del 2011. Modena da sola, dato ancor più interessante, rappresenta quasi un terzo delle esportazioni emiliano-romagnole verso il Paese sudamericano.

Il Brasile rappresenta dunque un mercato fondamentale, in cui molte imprese della nostra provincia hanno deciso di investire massicciamente; le numerose collaborazioni commerciali già attive e altre in procinto di svilupparsi mostrano come questo Paese possa essere oltre che un grande mercato di sbocco, anche un ottimo territorio di ricerca, sviluppo e produzione per le nostre aziende.

Per questo Confindustria Modena ha deciso di realizzare un manuale completo per approfondire le strategie, i modelli e le regole per affrontare questo mercato, una guida pratica e direttamente fruibile per l'imprenditore interessato a conoscere ogni aspetto del "fare business" in Brasile.

Questo vademecum dal titolo "Brasile-Manuale operativo per il commercio e l'investimento diretto", che è stato realizzato in collaborazione con lo studio legale Salardi viene presentato con un convegno dal titolo ”Brasile: conoscere per competere”, che si terrà mercoledì 21 marzo alle ore 10 presso l’Auditorium ”Giorgio Fini” di Confindustria Modena.

Il convegno inizierà con i saluti di Pietro Ferrari, presidente di Confindustria Modena, seguiranno gli interventi di Luiz Henrique Pereira da Fonseca, console generale del Brasile, che approfondirà il tema della collaborazione economica tra Italia e Brasile, Silvio Gori, responsabile Settore Promozione commerciale del Consolato generale del Brasile a Milano, che illustrerà le prospettive e le opportunità del mercato brasiliano e Stefano Salardi, dello studio legale Salardi, che presenterà la guida.

L’ultima parte del convegno sarà dedicata alla presentazione di specifiche case history di imprese modenesi in Brasile: interverranno Fiorenzo Flisi, Ceo di Socage, Ivano Passini, presidente di Value Part Europe e Sergio Sassi, presidente di Emilceramica.

Concluderanno i lavori del convegno Rocco Marcuccio, responsabile Relazioni internazionali di Confindustria Emilia-Romagna, Gabriele Ugolini, responsabile Mercati Internazionali della Banca Popolare dell'Emilia-Romagna e Danilo Bruschi, direttore delle sede di Sace di Modena.

(16 marzo 2012)