Confindustria Modena
Finanza
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
pmi

Bper e Sace sostengono l'internazionalizzazione

Finpreshipment è il nuovo prodotto destinato a sostenere il fabbisogno finanziario delle imprese nella fase di avvio della realizzazione di una commessa acquisita da un committente estero

Bper e Sace, a conferma dell’azione congiunta sviluppata sul territorio a sostegno delle imprese italiane esportatrici che ha consentito di erogare oltre 250 milioni di euro con il prodotto Finprogex, ampliano la gamma di offerta dei prodotti finanziari con Finpreshipment.

Finpreshipment è il nuovo prodotto destinato a sostenere il fabbisogno finanziario delle imprese nella fase di avvio della realizzazione di una commessa acquisita da un committente estero. Vengono finanziati l’approntamento di beni e servizi e l’esecuzione di lavori. Si tratta di un finanziamento a breve-medio termine a scadenza fissa (6, 12, 18 mesi) che sostiene l’impresa, garantendo il circolante necessario ad avviare la fornitura o i lavori da eseguire, prima ancora di incassare gli anticipi previsti dal contratto.

Può essere finanziato fino all’85 per cento del valore del Contratto di fornitura. Potranno accedere a Finpreshipment le società di capitali o cooperative con un fatturato fino a 250 milioni. In base all’accordo, i finanziamenti godranno della garanzia Sace fino al 70 per cento dell’importo erogato. Per il lancio del prodotto è stato previsto un plafond iniziale di 25 milioni di euro.

Si tratta di un finanziamento chirografario bullet, non sarà richiesta alle imprese alcuna garanzia ipotecaria e il rimborso del capitale è alla scadenza. L’attenta selezione delle aziende beneficiarie e la garanzia prestata da Sace a favore della banca, consentiranno costi competitivi del finanziamento.

È stata ridotta al minimo la documentazione necessaria per accedere al finanziamento e grazie alla predisposizione di un contratto standard l’istruttoria si completa in tempi rapidi. È necessario presentare un Contratto di fornitura, atto a comprovare la fornitura di beni e servizi o l’esecuzione di lavori, anche sotto forma di offerta e conferma d’ordine debitamente sottoscritta e accettata.

Questo finanziamento può rappresentare un potente strumento a disposizione delle imprese esportatrici a tassi contenuti. Grazie alla modesta documentazione contrattuale da produrre e alla possibilità di accedere a una procedura semplificata queste aziende possono disporre della liquidità necessaria per avviare più commesse in contemporanea. Possono programmare più finanziamenti di breve periodo e avere la solidità finanziaria necessaria per conquistare nuovi mercati.

(11 aprile 2011)