Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
la partnership

Annovi Reverberi, produzione più versatile con Sc

La storica azienda modenese che produce pompe per uso agricolo e lavaggio industriale grazie a Sc ha inserito nel suo stabilimento un'ulteriore linea di montaggio e il relativo banco di collaudo

 

Una nuova linea di montaggio e un banco di collaudo per pompe a membrana da utilizzare in agricoltura. È questo il risultato della collaborazione tra Annovi Reverberi, storica azienda del territorio che produce pompe per uso agricolo e lavaggio industriale, e Sc Srl, società modenese specializzata nel fornire sia servizi di consulenza che produzione impiantistica, strutture in carpenteria, opere civili e industriali.

Il primo approccio tra le due realtà aziendali è partito tramite un semplice scambio di informazioni e know-how tra Pierangelo Casolari, titolare di Sc, e la direzione di stabilimento di Annovi Reverberi, nella persona dell’ingegnere Maurizio Bonfrisco. In particolare, l’attenzione di Annovi Reverberi si è concentrata su “OloNetwork Companies” (la rete d’impresa costituita da Sc nel 2010, vedi articolo) e sulla sua capacità di mettere sotto lo stesso cappello specializzazioni e competenze diverse.

Da queste premesse è scaturita la richiesta di Annovi Reverberi di potenziare la capacità produttiva della sua linea di prodotto, con l’inserimento di un’ulteriore linea di montaggio e del relativo banco di collaudo.

Nessuna rivoluzione ma una riorganizzazione dei tempi di produzione. «La collaborazione messa in piedi con Sc è stata proficua», afferma il direttore dello stabilimento di via Martin Luther King Maurizio Bonfrisco. «Potrei dire che il rapporto costruito sia un caso emblematico di come il fornitore (Sc) sappia seguire alla lettera le indicazioni del proprio cliente (Annovi Reverberi). Diciamo che ci hanno confezionato un abito su misura. In buona sostanza con il loro intervento abbiamo migliorato la flessibilità e la versatilità del nostro reparto di produzione con importanti implicazioni dal punto di vista dell’ergonomia».

Per lo sviluppo della linea e del banco di collaudo, Sc ha messo in campo tutte le potenzialità acquisite negli anni. «Alcune aziende, tre e tutte appartenenti alla Rete, insieme ai dirigenti e ai capi reparto della Annovi Reverberi, hanno contribuito a questo progetto come partner e fornitori: chi per la parte progettuale, chi per la parte costruttiva e chi per la parte di impiantistica e logistica funzionale», sottolinea Pierangelo Casolari. «Quello che posso dire, senza tema di smentita, è che l’esperienza di Sc, maturata in questi anni ha contribuito allo sviluppo di "OloNetwork Companies" e ci ha consentito di fornire ad Annovi Reverberi una "soluzione" complessa in tempi relativamente brevi».

(22 giugno 2012)
Argomenti: Metalmeccanico