Confindustria Modena
Economia
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
l'accordo

Ance Modena-Fiaip: «Insieme più forti per il rilancio del territorio»

I costruttori modenesi e la Federazione Italiana Agenti Immobiliari di Modena hanno sottoscritto un accordo per supportare il loro "patto di filiera" e rivitalizzare il settore dell'edilizia e della compravendita immobiliare

 Carla Del Vecchio e Stefano Betti

È stato siglato stamattina a Modena, presso la sede di Confindustria, un protocollo d’intesa della durata di tre anni tra Ance Modena (l’associazione dei costruttori edili) e il Collegio provinciale Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari professionali).

L’accordo, finalizzato ad accrescere la rappresentatività degli edili modenesi all’interno delle imprese operanti nel settore immobiliare, e ad offrire nuovi servizi, sempre in ambito immobiliare, alle imprese associate ad Ance Modena, è stato sottoscritto dal presidente di Ance Modena Stefano Betti e dalla presidente provinciale di Fiaip Carla Del Vecchio.

Il protocollo porta sul territorio regole e principi concordati recentemente a livello nazionale tra Confindustria e Fiaip. In particolare, le parti stabiliscono che «potranno essere attivati incontri periodici tra i rappresentanti di Ance Modena, Confindustria Modena e di Fiaip Modena per valutare insieme i temi di maggiore interesse e concordare linee comuni di azione».

Ance Modena e Confindustria Modena si impegnano a fornire al Collegio di Modena della Fiaip e, per suo tramite, alle singole imprese associate, «una continua ed esauriente informazione per una conoscenza tempestiva di leggi, decreti, regolamenti nazionali e regionali, nonché di tutte le iniziative che rivestono interesse per l’attività delle aziende stesse».

«Il senso di questo accordo», hanno sottolineato dopo la firma Betti e Del Vecchio, «è certamente dare più forza alle nostre rispettive associazioni ma, al contempo, rendere possibile un confronto periodico sulle norme sempre più complesse che regolano la compravendita degli immobili».

(09 giugno 2011)