Confindustria Modena
Finanza
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
il seminario

Analisi di bilancio, un termometro per l'impresa

Fare conoscere alle imprese i vantaggi di un accurato controllo delle performance aziendali è lo scopo del convegno che Confindustria Modena ha organizzato con la collaborazione dell’Associazione italiana Tesorieri d’impresa e del Banco San Geminiano e San Prospero

L’analisi di bilancio è un’attività che mira a comprendere la gestione economica, finanziaria e patrimoniale di un'azienda tramite lo studio del bilancio di esercizio. Attraverso questa analisi si può arrivare alla formulazione di un giudizio sulla "salute" dell’impresa. Il management, con le analisi dei dati di bilancio, è in grado di valutare la situazione in cui l’azienda si trova e di fissare gli obiettivi verso cui indirizzarla.

Confindustria Modena, con la collaborazione dell’Associazione italiana Tesorieri d’impresa (Aiti) e del Banco San Geminiano e San Prospero, organizza il seminario "Comunicazione, pianificazione, controllo delle performance: quando la tesoreria diventa valore aggiunto" che ha lo scopo di fare conoscere alle imprese come effettuare un accurato controllo delle performance aziendali tramite l'analisi per indici di bilancio. L'appuntamento è per giovedì 19 maggio a Modena, a partire dalle ore 15 presso l’auditorium "Giorgio Fini" di via Bellinzona 27/A.

Dopo i saluti del responsabile Area Fisco e Finanza di Confindustria Modena Alessandro Rossi e del vicepresidente Aiti Fabrizio Masinelli si entrerà nel vivo del convegno con il contributo di Maria Ercoli del Banco San Geminiano e San Prospero che affronterà il tema della reportistica di tesoreria, uno strumento da utilizzare per instaurare una migliore comunicazione con gli istituti di credito.

A seguire interverranno il direttore Finanziario di Porsche Italia Luca Baldin e il responsabile della Divisione Finanza d’Impresa di Espeira (network di consulenza alle aziende) Roberto Boldrini: a loro il compito di evidenziare l'importanza della pianificazione finanziaria in azienda, ponendo particolare attenzione a come identificare il giusto equilibrio tra le linee di credito a breve e a medio-lungo termine.

(16 maggio 2011)
Argomenti: Confindustria