Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
ceramica

Al Tecnargilla le innovazioni del Gruppo System

Il gruppo di Fiorano presenta 4 novità: Creadigit per la stampa digitale, Gea per pressare senza stampo, Diversa la soluzione modulare per la decorazione digitale, Easy Gecko la tecnologia di trasporto per linee di scelta

Al centro della scena ci sarà Creadigit, una tecnologia digitale di ultima generazione nell’ambito della decorazione digitale. Permette di ottenere grafiche perfette in quanto stampa a 400 dpi a 40 metri al minuto. «In System guardiamo sempre avanti», commenta il patron di System Franco Stefani, «non smettiamo di mai di sognare e di applicarci ai progetti con la stessa tenacia e lo stesso entusiasmo di più di 40 anni fa».

La soluzione modulare Diversa riduce la linea di decorazione in soli 14 metri lungo i quali effettua tutti i passaggi necessari alla produzione. La presentazione di Diversa ai player di tutto il mondo ricorda la primaria vocazione di System, l’innovazione di processo: le industrie ceramiche possono ora convertirsi dalla decorazione seriale alla decorazione in parallelo. All’interno di Diversa, System ha brevettato il sistema 3D per il deposito polveri chiamato Windpowder. Windpowder deposita sulla piastrella uno strato di polveri colorate, in rilievo, ed è ideale per effetti strutturati e venature tridimensionali.

Gea 33.000 t si annuncia come la pressa più potente al mondo senza stampo, capace di realizzare lastre fino al 4.800x1.200 mm senza vincoli di spessore. Le lastre ceramiche prodotte da Gea 33.000 t presentano un’impeccabile planarità, assenza di tensione interna, sono decorabili a secco o a umido con illimitate opportunità estetiche.

Easy Gecko è l’ultimo concetto di smistamento evoluto dalla famiglia Easy Line di System: basato su dispositivo di vuoto ventose, il sistema afferra le piastrelle e le smista qualunque sia il loro formato, calibro, spessore.

Il padiglione System ospiterà anche il sistema 4Phases per l’imballaggio di prodotti ceramici dal 145x1200mm al 1200x1200mm (inclusi sottomultipli), e la sua evoluzione Freebox, soluzione per il confezionamento secondario per beni di qualsiasi settore presentata nel corso del 2012.

«In System», spiega Stefani, «anticipiamo i bisogni delle industrie ceramiche immaginandoci soluzioni tecnologiche evolute che trasformiamo poi in progetti concreti. Il passaggio è verso un prodotto ceramico 3.0 che privilegia l’estetica, il design, la funzionalità, l’ecologia. Il Made in Italy è in tutto questo un elemento chiave, forte soprattutto all’estero».

(24 settembre 2012)
Argomenti: Ceramico