Confindustria Modena
Estero
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
alimentare

Acetaia Malpighi eccellenza modenese

L'azienda modenese è stata selezionata tra le numerose eccellenze del Made in Italy in occasione di due serate di degustazione che si sono svolte in Canada

Di fronte a firme autorevoli del "food journalism" locale, e di prestigiosi ospiti del panorama enogastronomico canadese, i prodotti dell'acetaia modenese sono stati protagonisti di una degustazione dalle infinite percezioni e sensazioni legate al mondo del Balsamico tradizionale. Una nuova esperienza per i palati più fini, una sperimentazione ardita e di sicuro successo anche per il degustatore più attento.

Dai prodotti più legati alla tradizione, come l’Affinato o l’Extravecchio, e le Riserve 50, 80 e 100 anni, a quelli più innovativi e moderni come il Balsamo di Mela e il Balsamo di Arancia, (due condimenti sorprendenti al cento per cento naturali) Acetaia Malpighi ha portato in Canada uno spaccato della propria realtà aziendale che dal 1850 è presente sulla scena internazionale.

Acetaia Malpighi ha una quota export del 70 per cento e rappresenta, in chiave moderna, una tappa nel grand tour italiano, con oltre 22 mila persone che visitano le antiche acetaie di famiglia presso la tenuta modenese di via Pica 310 (nelle antiche sale dell'acetaia si contano 2.800 botti).

Massimo Malpighi, imprenditore col turbo
L’obiettivo della sfida lanciata nel 1997 Massimo Malpighi l’ha ampiamente raggiunto: l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena come la Maserati, una griffe del made in Italy di lusso. Giovane imprenditore alla guida dell’azienda di famiglia nata nel 1850, Massimo ha letteralmente trasformato quella che era una passione centenaria in vero e proprio business. Circa 2 milioni di euro il fatturato 2010, il 70 per cento della produzione esportata all’estero, tra Ue, Usa, Canada, Svizzera, Messico, Taiwan, Singapore. Sono i numeri di Acetaia Malpighi, che ha come core business la produzione del vero Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop racchiuso all’interno di bottigliette disegnate da Giorgio Giugiaro.

L’Acetaia vanta una collezione di prodotti ampia e diversificata, all’insegna dello stile e del glamour, dove l’estrema attenzione all’estetica nel packaging si fonde con l’alta qualità che da sempre contraddistingue uno degli aceti balsamici tradizionali più conosciuti al mondo. Spiccano, tra questi, come prodotti di punta: Saporoso, il condimento balsamico maturato sei anni in barrique di rovere, Saporina, gelatina di balsamico, Prelibato, condimento balsamico bianco ottenuto dalla soffice e lenta spremitura dell’uva di Trebbiano modenese, Balsamo di Mela e Balsamo di Arancia, raffinati balsami al cento per cento naturali e genuinamente leggeri.

Massimo Malpighi mescola food e fashiion nella sua ultima creazione realizzata per rendere omaggio ai suoi primi 15 anni di attività in azienda: "Le ricette di Massimo Malpighi", un libro dal formato tascabile e dall’immagine minimal chic che raccoglie tante stravaganti ricette.

(22 giugno 2011)
Argomenti: Agroalimentare