Confindustria Modena
Economia
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
premio start cup-spinner 2013

4mila euro per il progetto più innovativo

Il Premio Start Cup-Spinner 2013 presentato a Modena offre un pacchetto di opportunità per i giovani che vogliono scommettere sull’innovazione. Iscrizioni aperte fino al 29 giugno

Quattromila euro e sei mesi di incubazione gratuita per il primo classificato. Tremila euro per il secondo e mille per il terzo. Sono questi i premi messi in palio dall'edizione 2011 del Premio Start Cup-Spinner 2013, che premia le migliori idee di impresa innovative a base tecnologica, nate in regione dal mondo della ricerca pubblica.

Al Premio, sponsorizzato dalla Cassa di Risparmio di Bologna, possono concorrere singoli o gruppi che presentino business plan di future imprese che intendano insediarsi nel territorio della regione Emilia-Romagna e start up costituite dopo il 1° gennaio 2011 con una sede operativa in regione. I criteri per sbaragliare gli avversari sono: innovatività e originalità dell’iniziativa, fattibilità economico finanziaria, possibilità di successo rispetto al mercato e alla concorrenza, coerenza del progetto.

Per iscriversi c’è tempo fino al 19 giugno, a settembre le premiazioni. Al business plan 1° classificato saranno assegnati 4mila euro di contributo a fondo perduto oltre a 6 mesi di servizi gratuiti offerti da AlmaCube, l’incubatore dell’Università di Bologna. Ai business plan 2° e 3° classificato saranno assegnati rispettivamente 3mila e mille euro di contributo. Tutti e tre i vincitori parteciperanno, il prossimo novembre a Torino, alla fase finale del Working Capital-Premio Nazionale per l’Innovazione che metterà complessivamente in palio 400mila euro in denaro per le migliori business idea provenienti da tutta Italia.

Sul fronte degli altri sostegni ai giovani con progetti innovativi, troviamo innanzitutto il nuovo bando Spinner 2013: un pacchetto di agevolazioni sia economiche sia sotto forma di servizi per chi vuole aprire un’impresa, sviluppare un progetto di ricerca, realizzare un percorso d’innovazione in azienda. A disposizione c’è poi We Tech Off (www.wetechoff.eu), l’incubatore di Aster nato per sostenere la creazione di imprese innovative in Emilia-Romagna attraverso l'erogazione di servizi a favore di gruppi portatori di idee imprenditoriali e start-up tecnologiche. Infine gli Erasmus per giovani imprenditori, grazie a cui vengono organizzati corsi di formazione e scambi transnazionali tra Pmi (www.open-eye.net).

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi allo Spinner Point di Modena, presso la Facoltà di Ingegneria in via Vignolese 905 (Tel. 059205 6268 – Fax 0592056269 – Mail: spinner.mo@spinner.it).

(09 maggio 2011)
Argomenti: Enti locali