Stampa l'articolo
Modena

Cifin, holding del Gruppo Emmegi sempre più internazionale. Acquisita la tedesca Elumatec

Con questa operazione il gruppo di Soliera diventerà il più importante player mondiale nella progettazione, produzione e commercializzazione di macchine e impianti per la lavorazione di alluminio, pvc e leghe leggere

Da sinistra: Marco Bellucci, direttore marketing del Gruppo Emmegi e Valter Caiumi, presidente di CifinIn un mercato globale, dove le aziende del nostro Paese sono sempre più spesso preda di acquisizioni estere, esistono realtà industriali italiane in controtendenza che, nonostante la crisi, continuano a crescere e a investire. È il caso di Cifin, holding del Gruppo Emmegi di Modena, che ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione del Gruppo tedesco Elumatec, leader nella progettazione, produzione e commercializzazione di macchine, linee e impianti per la lavorazione di profili in alluminio, pvc e leghe leggere.

Fondata nel 1982, l’azienda tedesca nel corso degli anni è diventata uno dei maggiori player del settore a livello globale. Oggi, il Gruppo Elumatec occupa circa 700 dipendenti e prevede di raggiungere, nel 2015, un fatturato consolidato di circa 120 milioni di euro, di cui oltre 100 realizzati sui mercati esteri. Oltre al quartier generale e alla sede produttiva di Mühlacker (Stoccarda), Elumatec annovera anche uno stabilimento produttivo in Bosnia Erzegovina e una rete commerciale di circa 30 filiali e di distributori in oltre 50 Paesi.

Valter Caiumi, Presidente di Cifin, nel commentare questa operazione dichiara: «Questa acquisizione darà vita al più importante gruppo nel nostro settore di riferimento, unendo creatività, know-how, tecnologia e competenze di carattere internazionale. Si tratta di una straordinaria combinazione che fornirà un valore aggiunto particolarmente elevato ai nostri clienti. Avremo la possibilità di andare oltre il nostro mercato di riferimento, principalmente connesso al settore dell’edilizia, proponendo tecnologie sempre più innovative al vasto mondo dell’industria».

Valter Caiumi, presidente di Cifin«Questa operazione», aggiunge Caiumi, «ci dà la giusta dimensione per effettuare investimenti ancora più consistenti in ricerca e sviluppo. Stiamo vivendo una fase di grande evoluzione all’interno dei sistemi industriali. Il mondo della produzione deve fare al più presto i conti con l’integrazione profonda delle tecnologie digitali nei processi manifatturieri. L’Industria 4.0 sta diventando una realtà concreta. La nuova fabbrica sarà smart e flessibile. Questo significa che anche le nostre capacità di progettazione e produzione dei macchinari dovranno essere proiettate sempre di più verso la fabbrica intelligente.
L’integrazione di due realtà imprenditoriali forti come Emmegi e Elumatec, con le adeguate economie di scala che ne conseguiranno, ci consentirà di migliorare le nostre strategie di crescita e di rafforzarci ancor di più nello scenario mondiale. La nuova dimensione industriale ci darà la forza necessaria per perseguire con successo le sfide che ci impongono l’innovazione tecnologica e la competizione sempre più spinta dei mercati».

Emmegi ed Elumatec, realtà controllate al 100 per cento dalla Holding Cifin, insieme impiegheranno circa 1200 dipendenti e nel 2015 realizzeranno un giro d’affari di circa 225 milioni di euro. Disporranno di sei unità produttive, cinque in Europa e una in Asia e opereranno globalmente con 52 società produttive, commerciali e di servizi.

Per portare avanti l’acquisizione di Elumatec, AG Cifin si è avvalsa della consulenza di N+1, Deloitte, Studio Tributario e Societario Deloitte, White & Case, UBI Banca (full underwriter) e BPER.

Hoding Cifin
Fondata da Giuseppe Caiumi, la Holding Cifin S.r.l. annovera nel proprio portafoglio diversi brand, tra cui Emmegi, Tekna, Emmegisoft e Keraglass, registrando una crescita continua.
Oggi è diretta da Valter Caiumi, che riveste la carica di Presidente, assieme al fratello Andrea ed alla sorella Paola in qualità di membri del Consiglio di Amministrazione.
Le società controllate dalla Holding sono un punto di riferimento nel mercato della produzione di tecnologie per la lavorazione dell’alluminio, del PVC, dei metalli leggeri e del vetro. Oltre alla sede centrale situata a Soliera (Modena), fanno parte della Holding Cifin gli impianti di produzione di Piacenza, Reggio Emilia e Suzhou (Cina).
Nel 2015 il fatturato è stato pari a circa 105 milioni di Euro, di cui l’80% realizzato sui mercati esteri. La Holding Cifin impiega più di 500 dipendenti, di cui 112 all’estero.

(14 gennaio 2016)
‹‹ Torna indietro